Schema di narratologia

TEMPO DELLA STORIA (ts)

TEMPO DEL RACCONTO (tr)

Sommario tr<ts (il narratore riassume uno o più fatti)

Analisi tr>ts (il n. racconta in modo dettagliato un evento di breve durata o racconta le riflessioni di uno o più personaggi)

Pausa ts=0 (il n. interrompe il proc3edere della storia ad es. per un flash back)

Ellissi tr=0  (il n, sopprime una parte della storia, non lo riassume nemmeno)

Scena ts=tr  (il n riproduce gli eventi come se fosse presente)

LO SPAZIO DEL RACCONTO pagg. 16/33

Diegetico (ambiente della storia)

Extradiegetico (spazio che non entra nella storia)

Reale (un luogo che esiste o è esistito davvero)

Immaginario (spazio non reale)

Esterno (fuori da un   edificio)

Interno (dentro ad un edificio)

Descrizione soggettiva o oggettiva

IL PERSONAGGIO

Tipo o  carattere? Statico o dinamico? Principale o secondario? (schede  25/29)

Ritratto (presenta il narratore)

Autoritratto (si presenta)

Presentato da un altro personaggio

Protagonista, antagonista, oggetto, aiutante o coadiuvante, destinatore, destinatario.

Caratterizzazione fisionomica (come è fisicamente), antropologica (come si comporta, che abitudini ha), psicologica quali sentimenti prova, che carattere ha), culturale (è colto, non colto, analfabeta…), sociale (a quale ceto appartiene), ideologica (laico, religioso, il suo partito politico..)

NARRATORE E PUNTO DI VISTA

Narratore esterno nascosto, palese

Narratore interno

Focalizzazione zero, interna, esterna