Seneca sulla guerra (XCV)

((Maladetta sie tu, antica lupa,
che più di tutte l’altre bestie hai preda
per la tua fame sanza fine cupa! …
Purg. XX, 10-13))

Non privatim solum, sed publice furimus. Homicidia compescimus et singulas caedes; quid bella et occisarum gentium gloriosum scelus? Non avaritia, non crudelitas modum novit. Et ista quamdiu furtim et a singulis fiunt, minus noxia minusque monstruosa sunt; ex senatus consultis plebisque scitis saeva exercentur et publice iubentur vetata privatim. Quae clam commissa capite luerent, tum quia paludati fecere, laudamus.

Non  commettiamo pazzie solo in privato, ma (anche) in pubblico. Reprimiamo i singoli omicidi e gli assassini (lett. ad uno ad uno), cosa (sono allora) le guerre e il “glorioso” crimine delle popolazioni sterminate? Né l’avidità né la crudeltà conoscono (=conosce, verbo singolare sebbene i soggetti siano due) limite. E queste (lett.codeste, valore dispregiativo) cose, fino a quando accadono di nascosto e da parte si singole persone (singulis) sono meno dannose e mostruose; le crudeltà (saeva) vengono esercitate per decisione del senato (ex senatus consultis) e per decreto della plebe (plebis scitis) e vengono ordinate pubblicamente cose vietate in privato.(SOLO) PERCHE’ LE HANNO FATTE DEGLI UFFICIALI, LODIAMO COSE CHE ESSI AVREBBERO PAGATO CON LA VITA SE LE AVESSERO FATTE DI NASCOSTO (PRIVATAMENTE).

Non solum Non solo
privatim Avv. di modo – privatamente
sed Congiunzione avversativa = ma
publice Avv. di modo  pubblicamente   antitetico rispetto a privatim
furimus Ind. Pres,  1 pers. Pl.  di  fŭrĭo fŭrĭo, fŭris, fŭrīre
essere furioso
v. tr. IV coniug.|, essere pazzo, commettere pazzie
Homicidia Homicidium, ii,  s.n.2d    omicidi
Compescimus Ind pres. 1 pers. Pl di compesco 
compesco, compescis, compescui, compescĕre noi reprimiamo
v. tr. III coniug.|frenare (v.tr.)
reprimere (v.tr.)
astenersi, trattenersi dal fare.
et Cong  coordinativa e
singulas Agg. numerale distributivo. Femm. Pl. Acc. Singulus-a-um concordato con  caedes singŭli singuli, singulae   solo pluraleagg. I cl.|1 (numer. distrib.) a uno a uno, uno per volta, uno per ciascuno
2 ciascuno in particolare, singolo
3 (al sing.) solo, unico, isolato
caedes caedēs c, caedis
s. f. III decl
caedem edo fare strage (loc.)
uccisione (s.f.)  strage (s.f.) assassinio (s.m.)
Quid Quis? Quid? Pron. Interrogativo  in questo senso equivale a “che dire di… “  “cosa sono allora…”
bella Bellum, i s.n. 2d   guerra
et Cong. E
occisarum Occisus- a- um part passato gen. Pl. femm. Conc. Con gentium (dei popoli uccisi)Di occido, is, occidi, occisum occidere   uccidere
gentium Gen. Pl di gens, gentis = gente, popolazione, popolo = dei popoli
gloriosum Agg. Qual neutro nom. Di gloriosus –a –um  glorioso, di cui ci si vanta
scelus Nom sing. Di scelus, eris, s.n. 3d  crimine, delitto, strage
Non…non Da  considerare una volta sola: non
avaritia Nom. Sing. Di avarita,ae sf 1d  avidità
crudelitas Nom. Sing. Crudelitas, atis = crudeltà
modum Acc. Sing,. Di modus, I = moderazione, misura
novit Ind pres 3 per sing di nosco nosco, noscis, novi, notum, noscĕrev. tr. III coniug  conoscere (v.tr.)  = conosce
Ista Pron, neutron plural di iste ista istud  = codeste coseSi traduce queste cose, iste ha valore dispregiativo

Maschile

Singolare Plurale
Nominativo
Genitivo
Dativo
Accusativo
Vocativo
Ablativo
iste
istīus,
isti,
istum

isto
isti
istōrum
istis
istos

istis

 

Femminile

Singolare Plurale
Nominativo
Genitivo
Dativo
Accusativo
Vocativo
Ablativo
ista
istīus
isti,
istam

ista
istae
istārum
istis
istas

istis

 

Neutro

Singolare Plurale
Nominativo
Genitivo
Dativo
Accusativo
Vocativo
Ablativo
istud
istīus
isti,
istud,

isto
ista
istōrum
istis
ista

istis

 

quamdiu Avv. di tempo fino a quando, finchè
furtim Avv. di modo di nascosto
A singulis Da parte di singole persone comp. Di agenteVedi sopra
fiunt Ind pres. 3 pers. Pl di Fio, fis, factus sum fieri  verbo semideponente passivo di facio
= accadere essere fatto accadere (v.intr.) avvenire (v.intr.) succedere (v.intr.) risultare (v.intr.) divenire (v.intr.)
fieri potest ut + cong (dichiarativo-consecutivo)
è possibile   che…fit ut… + cong    (dichiarativo-consecutivo) accade che…Presente ind  fi-o fi-s -t -mus -tis -untImperfetto  ind   fi-ebam -ebas -ebat -ebamus -ebatis -ebantImperfetto cong. fi-erem -eres -eret -eremus -eretis -erent /
Minus noxia Comp. Di minoranza di noxius-a-um, agg. qual = nocivo conc. Con ista
-que = et
Minus monstruosa Comp. Di minoranza di monstruosus-a-um , agg. qual = mostruoso conc. Con ista
sunt Sum es fui esse
Ex senatus consultis Dai decreti del senato (senatus, us gen. sm4d; consultum, i  sn2d= decisione     moto da luogo figurato  e, ex + abl.)
-que = et
Plebis scitisOppure  plebiscitis Plebiscitum spesso diviso plebis (plebs, plebis sf5d; +  scitum, i , sn2d= plebiscito, deliberazione del popolo decisione presa in un’assemblea popolare
saeva Agg. Sostantivato n. pl di saevus a um = feroce, crudele le atrocità, le crudeltà
ExercenturSono esercitate (le crudeltà) Ind pres 3pers. Pl di exercĕo exercĕo, exerces, exercui, exercitum, exercēre
v. tr. II coniug. 1 esercitare, allenare
2 affaticare, travagliare, stancare, tormentare
3 lavorare instancabilmente, coltivare un campo, sfruttare una miniera
4 tenere in esercizio fisico o intellettuale, addestrare, educare, stimolare
5 praticare una attività, professare
iubentur Ind pres 3pers. Pl di  iŭbĕo iŭbĕo, iŭbes, iussi, iussum, iŭbēre v. tr. II coniugCon l’accusativo della persona alla quale si ordina e l’infinito dell’azione; con l’infinito passivo se non c’è la personaDux iussit milites rescindere pontemDux iussit pontem rescindiordinare (v.tr.)
comandare (v.tr.)
vetata Agg. Sostantivato n. pl  =  cose vietate  vetatus-a.-um part. Pass di veto, as, avi, atum, are
Quae Qui quae quod  neutron pl   cose che
clam

commissa

Avv modo di nascosto

part. pass  di committo, is, commisi, commissum, committere neutro plurale  rif. a quae

Capite luerent Cong. Imperfetto 3 pers. Pl  con valore di condizionale presente (essi, cioè gli ufficiali) pagherebbero  con la morte  (comp. Mezzo = con la testa, caput itis sn3d)
lŭo  lŭo, lŭis, lui, lŭĕre
pagare v. tr. III coniug.|luo poenas pagare il fio (loc.)
scontare (v.tr.)
espiare (v.tr.)
1 pagare un debito, una pena pecuniaria
2 scontare una pena, subire una punizione, pagare il fio, espiareSi può anche tradurre, meno letteralmente: ” lodiamo cose che commesse in privato meriterebbero la pena di morte (solo) perchè le hanno fatte degli ufficiali”.
tum allora
quia Cong. Causale perché  con l’indicativo (laudamus)
fecere = fecerunt forma contrattaFacio, is, feci, factum, facere  = fare
paludati Alti ufficiali   pălūdātus paludatus, paludată, paludatum
agg. I cl.|paludato (agg.)
paludato, vestito con il paludamento, in abito da comandante.
 laudamus  laudo as avi atum are ind pres 2 p. pl.