Uso facoltativo dell'elisione

  • Con le particelle pronominali mi, ti, vi, si, ci, ne.

Consiglio: è meglio apostrofare davanti a parola che incomincia con la stessa vocale i o e,  attenzione però a non provocare un eventuale suono duro di c

non ce n’è più;  non c’importa… MA NON   c’andiamo

  • con l’avverbio come:com’ è ” ma anche “come è”