Bozza di programma di latino V^ I

Ogni dispensa è dotata di indice per trovare agevolmente gli argomenti e i brani riportati nel presente programma

DISPENSA n.1

Parte prima

VITA E OPERE DEGLI AUTORI TRATTATI

Caio Giulio Cesare
Marco Tullio Cicerone
Tito Lucrezio Caro
Caio Sallustio Crispo
Publio Virgilio Marone
Quinto Orazio Flacco
Albio Tibullo
Tito Livio

Lucio Anneo Seneca
Publio Cornelio Tacito
Sofronio Eusebio Girolamo
Aurelio Ambrogio
Origene
Clemente Alessandrino
Quinto Settimio Fiorente Tertulliano
Agostino di Ippona
Graziano
Bernardo di Chiaravalle

 

Parte seconda

AUTORI LATINI E GUERRA

Di tutti gli autori precedenti viene precisata la posizione nei confronti della guerra intesa come fatto inevitabile oppure come dovere, come mezzo per l’affermazione della romanità  o modo per difendere la civiltà dai barbari. Non sono mancati nemmeno autori contrari alla guerra come follia e omicidio legalizzato. In alcuni casi è stata evidenziata anche la posizione dell’autore nei confronti dei popoli che si sono opposti a Roma e dei loro eventuali diritti.

 

 

 

Parte Terza
BRANI LETTI (segnati con un asterisco quelli letti in italiano)

Autore

Opera

Brano

Caio Giulio Cesare De Bello Gallico libro VII Il discorso di Critognato *
La resa di Vercingetorige *
Cicerone De Officiis libro 1 Esistono doveri anche nei confronti dei nemici *
Tito Lucrezio Caro De Rerum NaturaLibro I Inno a Venere vv.Libro V vv. Venere distolga Marte dalla guerra*
L’invenzione delle armi e l’uso degli animali in guerra*
Orazio Odi, III, 2, 13 E’ dolce e decoroso morire per la patria*
Albio Tibullo Elegie, I, 10 Chi ha brandito per primo le orribili armi?*
Tito Livio Eroismo di Clelia*
Seneca Epistola a Lucilio La guerra è un omicidio legalizzato (in latino)
Publio CornelioTacito Annales I, 61 (corredato da una spiegazione su quanto accaduto nella selva di Teutoburgo)Historiae Libro V Germanico torna sul sito della battaglia di Teutoburgo*La diffidenza di Tacito nei confronti degli Ebrei*
Agostino di Ippona Alessandro Magno e il pirata(in latino)
Sofronio Eusebio Girolamo La Vulgata Il buon samaritano – la negazione della guerra (in latino)
Bernardo di Chiaravalle La regola dei Templari Uccidere un infedele non è omicidio

 

 

DISPENSA n. 2

Parte Prima  –  Lucio Anneo Seneca: un pensatore indipendente

Introduzione alla filosofia romana (Progetto Ovidio)
L’incontro di Roma con la filosofia greca
Lo Stoicismo – Prima, Seconda, Terza Stoà (riduzione da www.latinovivo.com/schedeletteratura/stoicismo.htm)
Nerone (breve biografia)
Vita e opere di Senca (testo di riferimento Tria  di Giovanna Garbarino con la collaborazione di Sergio Cecchin e Laura Fiocchi ed. Paravia.)

Seneca e gli schiavi: lettura in latino dall’epistola 47
La morte di Seneca (Tacito, Annales, libro XV 62 – 63)


NON SONO STATE TRATTATE LE TRAGEDIE

Parte Seconda  –  Seneca e le comete

Premessa
L’uomo, il cielo e le comete
Teorie sulle comete nell’antichità
Seneca, un pensatore indipendente
a) Le Naturales Quaestiones
b) Seneca e le comete (in latino)
c) Stella o prodigio? (in latino)
d) Il dissenso dagli Stoici (in italiano)
e) Le generazioni future sapranno (in italiano)

Newton conferma le ipotesi di Seneca sulle comete
Philosophiae naturalis principia mathematica – Le comete e gli “infiniti mondi”(in latino)
/~ipertesti/l’uomo-e-le-stelle/aree_disciplinari/artistico-letteraria/multidisciplinari/testonewton.htm

 

DISPENSA n. 3

ALTRI AUTORI LATINI

Testo di riferimento
Tria  di Giovanna Garbarino con la collaborazione di Sergio Cecchin e Laura Fiocchi ed. Paravia.)

 

Petronio

La questione dell’autore del Satyricon
Il contenuto dell’oopera
La questione del genere letterario
Il mondo del Satyricon: il realismo petroniano
La morte di Petronio secondo Tacito

Scheda genere  –   Il romanzo –  Da Petronio alle soap opera
E’ stato effettuato un confronto tra il genere romanzo nell’antichità e quello che si è sviluppato in Italia nell’ Ottocento e Novecento.

Letti in italiano i brani:

L’ingresso di Trimalchione (è stato operato un confronto con l’atteggiamento di Seneca sulla morte e sulla schiavitù) (Satyricvon 32 – 34)

Presentazione dei padroni di casa (Satyricon 37 1-38, 5)

Il testamento di Trimalchione (Satyricon 71, 1-8; 11-12)

La matrona di Efeso (Satyricon, 110,6 – 112, 8)

 

Apuleio

I dati biografici
De magia, i Florida e le opere filosofiche
Le Metamorfosi: il titolo e la trama del romanzo; le sezioni narrative; caratteristiche, intenti e stile dell’opera.

E’ stato effettuato un confronto tra il genere romanzo nell’antichità e quello che si è sviluppato in Italia nell’ Ottocento e Novecento.

Letto in italiano il brano  “Lucio diventa asino” (Metamorfosi,  III, 24 – 26)

Dispensa 4

Schede dei brani letti in latino

Seneca e la schiavitù

Seneca e la guerra

Seneca e le comete (Naturales Quaestiones VII, I 1-2)

Una stella o un prodigio? ((Naturales Quaestiones VII, I 4-5)

Il buon samaritano (Vulgata Luca, X  30-37)

Newton, le comete e gli “infiniti mondi”   “Philosophiae naturalis principia mathematica
/~ipertesti/l’uomo-e-le-stelle/aree_disciplinari/artistico-letteraria/multidisciplinari/testonewton.htm

Alessandro Magno e il pirata  (Aurelio Agostino, De civitate dei, libro IV, capitolo 4)